Fondazione Faustina Bianchi a favore della Casa per Anziani Alto Vedeggio - Mezzovico Vira.

La Fondazione Faustina Bianchi a favore della Casa Anziani Alto Vedeggio è stata costituita il 18 dicembre 2002 con il rogito n. 46 dell’Avv. Umberto De Martino, notaio a Lugano.

In data 23 ottobre 1999 era deceduta la signora Faustina Bianchi domiciliata a Mezzovico – Vira, che aveva legato mediante disposizioni testamentarie alcuni beni a favore del Consorzio Intercomunale dell’Alto Vedeggio Casa per Anziani Mezzovico – Vira. La defunta Faustina Bianchi aveva risieduto nella Casa Anziani a Mezzovico – fino al 1999,  data del suo decesso.

A seguito di tale atto benefico, la Delegazione Consortile decise di costituire una Fondazione al nome di Faustina Bianchi, in segno di riconoscimento per i lasciti da lei elargiti. Le ragioni che hanno indotto la Delegazione a costituire una Fondazione ai sensi degli art. 80 e seguenti del Codice Civile Svizzero, furono di ordine giuridico e strettamente legati alla volontà della defunta benefattrice.

In data 9 ottobre 2002 il Consiglio Consortile ratifico la costituzione della Fondazione e approvo il relativo statuto.  Il patrimonio iniziale della Fondazione, fu costituito dal lascito ammontante a fr. 856’900.- .

Nello Statuto della Fondazione fu precisato che per volontà della defunta Faustina Bianchi, il patrimonio da lei elargito non potrà essere utilizzato per pagare i debiti della Casa o del Consorzio Intercomunale dell’Alto Vedeggio. Per contro, il patrimonio potrà  essere utilizzato per opere ed acquisti a favore dei residenti della Casa per anziani. Nello Statuto è inoltre stabilito che il patrimonio della Fondazione può essere aumentato in ogni tempo da contributi o elargizioni di terzi.

Il Consiglio di Fondazione in seguito,  per assicurare un’entrata alla Fondazione ha acquistato gli apparecchi automatici per la vendita di bibite in dotazione presso la Casa Anziani, i quali assicurano un’entrata ricorrente alla Fondazione.

Aiuti elargiti dalla Fondazione

Aiuti elargiti dalla Fondazione a favore dei Residenti della Casa anziani dell’Alto Vedeggio.

Dalla sua costituzione la Fondazione Faustina Bianchi a favore della Casa per Anziani Alto Vedeggio ha proceduto, nel rispetto delle disposizioni statutarie, al finanziamento dei seguenti interventi a favore dei residenti della Casa Anziani Alto Vedeggio.

1 – Finanziamento del “giardino d’inverno” che viene pure utilizzato durante l’inverno quale locale fumatori. Costo fr. 93’631.55

2 – Acquisto di nuovi televisori nelle camere dei residenti. Costo di fr. 35’822.17

3 – Prestito al Consorzio Casa Anziani dell’Alto Vedeggio per la costruzione del reparto protetto. Importo fr. 500’000.- da restituire in 50 anni.     

4 – Contributo a fondo perso per la costruzione del giardino terapeutico annesso al Reparto protetto. Importo fr. 270’030.00.

5 – Prestito al Consorzio Casa Anziani Alto Vedeggio per l’acquisto veicoli. Importo fr. 55’000.- da restituire in due anni.

6 – Acquisto divani per giardino d’inverno reparto protetto. Costo fr.  2’580,00

Autorità di vigilanza e Consiglio di Fondazione.

La Fondazione Faustina Bianchi a favore della Casa per Anziani dell’Alto Vedeggio, soggiace all’Autorità federale di vigilanza sulle Fondazioni e alla LPP, che per la Svizzera orientale ha sede a Muralto.

La contabilità della Fondazione viene annualmente verificata da un Ufficio esterno di revisione, che rilascia il proprio rapporto da inoltrare all’Autorità di vigilanza sulle Fondazioni.

 

Composizione del Consiglio di Fondazione

Presidente: Aurelio Scerpella

Vice Presidente: Enzo Filippini

Segretario: Nicola Menini

Membri: Vittorino Buloncelli, Susanna Buser, Mario Canepa, Roberto Marcionelli, Luigi Mottini

Futuro impegno della Fondazione

La Fondazione Faustina Bianchi a favore della Casa Anziani dell’Alto Vedeggio, e per essa il suo Consiglio di Fondazione, mantiene ottimi rapporti di collaborazione con la Delegazione del Consorzio Casa Anziani dell’Alto Vedeggio e con la Direzione dell’Istituto. Questa collaborazione ha lo scopo di individuare degli interventi a favore dei residenti dell’Istituto che possono essere finanziati nel rispetto delle volontà testamentarie della defunta Faustina Bianchi.

Va precisato che la realizzazione del giardino d’inverno annesso al Reparto protetto, nonché il Giardino terapeutico é stata facilitata,  grazie al prestito e all’aiuto a fondo perso della Fondazione. Quindi anche in futuro, con la buona collaborazione  tra la Fondazione il  Consorzio e la Direzione dell’Istituto, si potrà rispondere a nuove esigenze a favore dei residenti della Casa anziani.

Serata di Beneficenza del 22 settembre 2017

Contatto

Consorzio intercomunale dell’alto Vedeggio
casa per anziani

Via la Roggia 8
CH-6805 Mezzovico

Telefono:  091 935 54 54
Fax:  091 935 54 62
E-mail:  hc.vaac@ofni